logo-ny-def

Onorare il fuoco in estate

Durante i mesi estivi, è particolarmente importante essere consapevoli della propria relazione con il fuoco e del suo equilibrio. A causa della sua natura volatile, il fuoco (agni in sanscrito) può essere alimentato o smorzato e facilmente ed è necessario mantenere una connessione consapevole con le azioni che creano tale fuoco.

Tabella dei Contenuti

Condividi questo post

E' essenziale per la nostra salute e vitalità che il fuoco del nostro corpo sia bilanciato.

Durante i mesi estivi, è particolarmente importante essere consapevoli della propria relazione con il fuoco e del suo equilibrio. A causa della sua natura volatile, il fuoco (agni in sanscrito) può essere alimentato o smorzato e facilmente ed è necessario mantenere una connessione consapevole con le azioni che creano tale fuoco.

Ecco alcuni suggerimenti utili per disegnare uno stile di vita consapevole, atto alla costruzione di un fuoco robusto nella mente, nel corpo e nell'anima, ma che non bruci.

Per iniziare la giornata, prova un piccolo rituale (15 minuti) di prima mattina, trova un posto comodo all’esterno. Rivolgiti ad est con gli occhi chiusi verso il sole del mattino. Concentrati sul respiro e goditi i suoni dell’ambiente. Avere un po’ di spazio e silenzio nel sole del mattino rinfrescherà la mente permettendole di elaborare correttamente tutto ciò che accadrà nel giorno.

Se il calore del sole si sente troppo caldo sul viso, girati e lascia che i raggi del sole brillino sulla parte posteriore della testa e sulla schiena

Un altro modo per sostenere il fuoco corporeo, è ottimizzare le abitudini di idratazione. È meglio bere prevalentemente tra i pasti e non durante. Lascia passare tempo tra i pasti, bevendo acqua, acqua di cocco e succhi a basso contenuto di zucchero. Secondo l’Ayurveda, anche se fuori fa caldo, l’aggiunta di cubetti di ghiaccio all’acqua o al succo non è consigliata. Mantenere le bevande a temperatura ambiente o al massimo, leggermente fresche, ha dimostrato di aiutare l’idratazione e la digestione.

Dopo il sole del mattino e le bevande rinfrescanti, un ottimo modo per mantenere il fuoco vivo e forte, è cantare. Cantare è un modo attivo per esprimere l’emozione, lodare il divino e, soprattutto, divertirsi! Cantare la propria canzone preferita, è delicato sul corpo, calma la mente ed è anche un modo efficace per mantenere alte le energie spirituali sottili. Aiuta anche la digestione, il tutto senza agitare gli aspetti di fuoco di noi stessi.

Namaste.
John V.Riccio Pranamore